venerdì 2 dicembre 2016

Monthly recap #26: Novembre

Hello to everyone! Devo convincermi a migliorare il mio inglese scolastico perchè nel mese appena terminato i naviganti dai soli Stati Uniti sono stati 5036, a fronte degli italiani fermi a 3029. Che succede, mi avete abbandonata? Io ve l'ho chiesto se c'era qualche modifica da apportare ma la maggior parte mi ha risposto che andava bene così per cui continuo. Non senza farmi qualche domanda comunque, eh.
La Monthly Recap come ben saprete riepiloga l'ultimo mese trascorso sul blog. Da questa volta in poi vi saranno dei piccoli 'ritocchi', quindi spazio alle letture e relative immagini (stavolta mi è proprio mancato il tempo ma dalla prossima le fotograferò e caricherò su Instagram, i cartacei almeno), più i voti in stelline come su aNobii. Il risultato ottenuto mi garba, anche a voi? Passiamo subito ai post di questo mese:

Recensioni
Gli interessi in comune di Vanni Santoni
Cinerecensione: A spasso con Bob (2016)

Tag
Identikit del lettore

Altri post
Quattro idee per Babbo Natale che non sa mai cosa portarmi in dono

-Un mese di libri-

Non sono riuscita a terminare Guida il tuo carro sulle ossa dei morti, me lo sono trascinato fino all'11 novembre poi ho deciso che non era il suo momento e ne ho rimandato la conclusione a data da destinarsi. I libri letti quindi potevano essere di più ma sono ugualmente felice e soddisfatta perchè non ne leggevo cinque da quanto? non mi va di controllare le puntate precedenti della Monthly Recap, fatelo voi al mio posto e bacchettatemi xD
Ho letto il mio primo Piccoli Brividi alla tenera età di *nove anni! Era anche l'unico in wishlist, intravisto a un mercatino a € 4, fatto mio. Questo mese abbiamo due ebook e tre cartacei:


Letti
Lascia che accada di Amber L. Johnson ★★★
Toxique. Diario della mia tossicodipendenza di Françoise Sagan ★★
First. La mia prima volta di Laurie Elizabeth Flynn ★★★★
Fedoro di Katherine Applegate ★★★½
L'urlo del gatto (Piccoli Brividi #63) di R.L. Stine ★★★

Miglior lettura


Mi aspettavo IL NULLA da questo young adult invece mi ha sorpreso al punto che il giorno successivo all'averlo terminato avevo già comperato il cartaceo (€ 9,90). Sono rari i libri per ragazzi che parlano della prima volta e questo lo fa in maniera succinta ma non troppo, è attuale e anche parecchio educativo, e non soltanto da quel lato. Lo consiglio

Acquisti/in regalo/in prestito
Conan il barbaro di Robert E. Howard
Toxique. Diario della mia tossicodipendenza di Françoise Sagan
L'urlo del gatto di R.L. Stine
Un dono speciale di nome Bob di James Bowen
First. La mia prima volta di Laurie Elizabeth Flynn

In wishlist
La ragazza di miele e altre storie di Marilena Votta
Autolesionismo. Quando la pelle è colpevole di Maria Sneider, Marzia Fabi, Cecilia Di Agostino
Tutta la solitudine che meritate. Viaggio in Islanda di Claudio Giunta, Giovanna Silva
Ricette per la felicità. Antologia leopardiana per il piacere e per vivere meglio di Giacomo Leopardi ✓

TBR di dicembre


Sottostando alle leggi di gite al centro commerciale, cenoni ecc preferisco non strafare e mettere solo quelli che sono realmente certa di poter leggere. Let it snow è un acquisto di gennaio ma ho rimandato fino ad ora proprio perchè lettura natalizia e non si addiceva agli altri mesi. Ugual discorso per Un dono speciale di nome Bob, che voglio assolutamente leggere per primo dopo che il film ha soddisfatto le mie aspettative. E poi chissà quali (se) altri arriveranno!

Sui social

In un blog ho notato il conteggio dei followers sui vari social, l'idea mi è piaciuta e ho deciso di riproporla. In fondo i social sono la vita per un blog, vediamo a che punto siamo su Twitter e Instagram (Facebook arriverà... spero), intanto seguitemi:

Twitter
@ecoscandinavo
362 followers



Instagram
@skogenslumi
26 followers

Spazio note
Mmm nulla da segnalare, proseguo finché la voglia mi accompagna. Intanto che mi accingo ad acquistare i primi regali di Natale su internet perchè molto più conveniente che in negozio, il pensiero va subito al 25 e all'augurio di non scartarne di indesiderati o non corrispondenti a quanto richiesto. Perchè ovvio, devo sapere in anticipo cosa mi viene regalato perchè la gente si perde e mi regala profumi e biancheria intima. Da bambini è tutto più semplice, un nuovo giocattolo e felicità a mille.
Buon mese a tutti quanti, ci sarà tempo per i vari auguri ;)

6 commenti:

  1. Anch'io questo mese ho superati me stessa con ben 6 libri! XD
    First l'ho subito snobbato appena uscito, ma adesso sono curiosa!
    Di Let it snow invece ne ho sentito parlare male, e siccome i racconti non mi fanno impazzire, ho deciso di lasciar perdere.

    I piccoli brividi li adoravo *-* all'epoca avevo la lista con tutti i titoli da leggere ed ero arrivata a buon punto! Purtroppo l'ho persa xD L'urlo del gatto mi sembra di non averlo letto, ma ho una memoria terribile ;_;

    RispondiElimina
  2. Anche io leggo Piccoli Brividi!! ;) li adoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È stato il primo (alla mia età), ma potrebbero arrivarne degli altri ;)

      Elimina
  3. Ho letto Let it snow e mi è piaciuto molto forse perché vi era un racconto del mio amato John Green :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono tipo da racconti, il solo motivo per cui l'ho acquistato è proprio il racconto di John Green ed era l'unico che mi mancava della sua produzione xD ho persino Cercando Alaska Edizione 10° anniversario :3
      Di Lauren Myracle possedevo già Il nostro infinito momento, che attende sugli scaffali da una vita e tuttora non sono motivata a leggere, mentre l'altra autrice non la conosco. In sintesi non so cosa aspettarmi, spero di non rimanerne delusa o comunque non troppo

      Elimina