mercoledì 29 gennaio 2014

Siamo qui, io e lei

Venne il finir di gennaio, mese per me abituale portatore di spossatezza ed apatia. Ferma nel mio e nei vostri blog, sono riuscita a comprare libri, ordinare su ibs e a non concludere alcuna lettura.
Durante la mia breve assenza qualcosa da riportare sommariamente in parola è accaduta, chissà che a star lontana più tempo non arrivi a trovare un lavoro e di essere portata all'altare! Anche se l'abito bianco non è esattamente tra i miei massimi desideri, anzi.
E' accaduto di assistere alla presentazione del corso di primo soccorso organizzato dalla Croce Rossa e decidere di non frequentarlo, pur così trascinandomi ancora l'ombra della frase 'non hai voglia di fare niente', con naturalmente un altro vocabolo al posto di niente; la disdetta dell'abbonamento internet sulla rete fissa e l'accettazione della chiavetta come unica via per navigare; in ultimo in ordine di evento la misteriosa malattia della mia gatta, raffreddata e febbricitante che una mattina è arrivata al punto di nascondersi e chi conosce un po' la psicologia felina sa benissimo cosa significa:

Si dice, ma non è vero: I gatti vogliono morire soli.
Molte persone affermano che i gatti sentono il bisogno di morire soli, senza la presenza degli uomini, completamente in libertà, uniti alla terra. La verità è che i gatti non conoscono nulla sulla morte. Capiscono di essere minacciati dalla malattia o da ferite: così l'istinto dice loro di nascondersi dove ciò che li minaccia non può trovarli. Sfortunatamente, si tengono con sé questa "minaccia" quando si nascondono, è così possono morire da soli, senza conforto o aiuto da parte di coloro che li amano.
da Il mio gatto, di Marcus Schneck e Jill Caravan (Vallardi I.G.)

La malattia alla fine era un virus che a detta della veterinaria ha colpito moltissimi gatti ultimamente ma io, dopo aver rivoltato mezza casa non ricevendo risposta al richiamo, ho davvero temuto di perderla e di dover in seguito scovare il suo nascondiglio guidata dall'odore. Ma ciò non è avvenuto, l'ho trovata e portata di corsa dalla veterinaria, quel giorno ed i tre successivi per farle le iniezioni che qui eran dolori se ti avvicinavi con l'intento di toccarla.
Ho intuito che ce l'avrebbe fatta quando ha ripreso possesso delle mie ginocchia circondandomi di fusa. E grazie a lei anch'io ho potuto tornare in me.

Preghiera del gatto
... (nome gatto),
sia tu benedetto
nel nome dello Spirito
Eterno che ti ha creato
e possa tu condurre
insieme a me una vita
tranquilla e gioiosa.
Spirito Eterno,
fonte di ogni armonia,
proteggi e sostieni
questo gatto, veglia
sulle sue giornate,
rafforza il mio legame
con lui e concedi
a entrambi di diffondere
nel mondo un messaggio
di Luce.
da I poteri magici del gatto, di Fabio Nocentini (De Vecchi Editore)

Ti amo, Nerina.

lunedì 13 gennaio 2014

Storie di anoressia/bulimia (Richiesta)

Mangia pulito

Torna la salute e con essa il desiderio di mangiare, anche se quest'ultimo post-influenza mi ha regalato la consapevolezza del non riuscire più a nutrirmi di zucchero. Forse sto crescendo o forse no ma tentare l'overdose di cioccolata di colpo è precipitata verso il basso nella scala delle peculiarità. Non sazia, a lungo andare dà la nausea e fa ingrassare. Sono ancora dentro il nido materno per cui la maggior parte delle volte cucina mia madre e di mangiare il più possibile sano diventa spesso un duello con il cibo veloce, ma almeno di 'mangiare pulito', questo lo trovo fattibile.
La mia copia di Wintergirls giace da quasi un anno sul comodino, un espediente perchè la forza di volontà di Lia mi arrivi per osmosi, ma pur soddisfatta della sua funzionalità avrei bisogno di leggere altri libri a tema. Non intendo divenire anoressica o bulimica proprio no, ma se leggerne mi aiuta a mantenere il peso e a non utilizzare di nuovo il cibo per colmare i vuoti (in proposito il mio vecchio post Noia? QUI) non vedo perchè non tentare.
Chiedo allora a voi se avete questi titoli in ebook o in cartaceo è indifferente, o se ne avete altri da consigliarmi. So ad esempio che la protagonista de La solitudine dei numeri primi è anoressica...
Cerco:

Piccola di Geneviève Brisac ✓
Sprecata di Marya Hornbacher ✓
Ho deciso di non mangiare più di Justine ✓
Briciole. Storia di un'anoressia di Alessandra Arachi ✓
ValeANA di Martita Fardin
Taglia trentotto. Bulimia, amore e rabbia di Stefania Longo
Alla fine di un lungo inverno. Come l'amore mi ha liberata dalla prigione dell'anoressia di Emma Woolf ✓

[EDIT: si aggiungono]
Mangia che ti passa. Diario di una ragazza in lotta contro l'anoressia di Aurora Bruni
Alfabeto dello stomaco (e del cuore). Ti racconto l'anoressia di Alice Keller
L'infinito in un boccone di Paola Balzarro
Mangiando al chiaro di luna. Come le donne possono trasformare il loro rapporto con il cibo di Anita Johnston
Il corpo giusto di Eve Ensler
Il diavolo veste la 40. La storia semiseria di un'ossessione personale di Valerie Frankel ✓
Una fame da morire di Gianna Schelotto
Dinky Hocker è sola di M.E. Kerr
Questo non è il mio corpo di Moyoco Anno
Fame di Allen Zadoff

Vogliate perdonare il post frivolo... e a presto!

giovedì 9 gennaio 2014

Tag: Thank you

Ben ritrovati miei cari, la vostra affezionatissima è stata fermata dall'influenza. Cose che capitano e ci fosse un anno che non la scampi, ma non voglio tediare nessuno o rammentare a me stessa della mia scarsa salute in questi giorni. Son successe anche cose belle, tipo aver vinto un giveaway e ritrovarmi il corriere davanti il cancello che doveva recapitarmi un regalino da parte di Andrea... me all'oscuro di tutto, me felice!
Quindi oggi siate clementi se preferisco non pensare a nulla e dedicarmi a questo tag ideato da Francy di Never Say Book. Le idee saranno regolarmente abbozzate e messe in rete quanto prima, è una promessa.
Ringrazio Ika di Dreaming Wonderland per avermi taggata.


Regole:
1. Inserire l'immagine del tag nel blog preparando il post
2. Citare il blog che ti ha taggato
3. Rispondi a ciò che viene richiesto in "Ringrazia", "Ringrazia il blog che..."
4. Tagga i blog che ami di più
5. Avvisare le blogger
6. Chiedere ai lettori di passare in questi blog
7. Chiedere di scrivere nei commenti a quali angolini hanno dato un occhio o si sono iscritti

RINGRAZIA:
1. Una frase per ringraziare tutti quelli che mi seguono
Iniziamo bene, già dovremmo dire 'ti amo' e 'ti voglio bene' più spesso di quanto non facciamo. Cosa è che ci blocca, la vergogna? Non saprei ma per me vale questa possibilità. Sono onorata, commossa, piacevolmente spronata a proseguire, per questo e tanto altro il mio grazie più sentito!

2. Dì grazie in tutte le lingue in cui sai dirlo
Grazie, Thank you, Merci, Danke, Obrigado, Gracias, Arigatou.

3. Uno o più commenti che ti stanno a cuore
Nessuno in particolare, tutti assieme intrecciano la storia di questo blog e senza di essi ci sarebbe senz'altro qualcosa che verrebbe a mancare.

4. Cita i lettori più accaniti a commentare (o almeno pensi che lo siano)
Ilenia T.D. Lemon, Giusy P., silvia23459, Chat Noir. Ne approfitto per ringraziare particolarmente Silvia che da quando è emigrata su Wordpress non vede un mio commento da non so quante ere geologiche perchè ho dimenticato la password. Perdonami!

5. Il primo commento ricevuto (se riesci ancora a recuperarlo)
Certo ma mi vergogno un po' a mostrarlo, è di Andrea e dice: Ben ritrovata Nonna!!!!!! :PP
Spiacente, non do delucidazioni sul perchè mi chiami nonna :P

6. Il post più commentato di sempre
Quello dell'iniziativa Sotto l'albero di Natale, con 37 commenti.

7. Le collaborazioni che più mi stanno a cuore
Ma devo ripeterlo fino alla nausea che dall'inaugurazione del mio primo blog, nel lontano 2008, ad oggi non ho ancora mai collaborato con nessuno? xD Spero quanto prima di trovare il tempo per il post a quattro mani con Ilenia T.D. Lemon, e se ne arriveranno altre non mi tiro indietro lo sapete.

RINGRAZIA IL BLOG CHE...
1. Mi dà suggerimenti azzeccatissimi
In campo letterario sicuramente tutti i blog che trattano di libri per cui non so francamente fare preferenze perchè da ognuno ho preso un nuovo libro o più di uno. Ringrazio allora tutte le ragazze che non si abbandonano in cuoricini su facebook ma passano ore sulle loro tastiere a scegliere le parole giuste per le recensioni, sappiate che solo per questo fatto avete da parte mia tantissima stima!

2. Ha una grafica che mi fa sognare
Cito nuovamente Giusy P. di Divoratori di libri, eterna indecisa che cambia spesso template ma che ogni volta mostra la sua bravura, le due mattacchione di The Bookshelf, anche loro con cambio di grafica ogni 3x2 e io sempre lì a sbavare. Ed infine Café Littéraire Da Muriomu con quella dolcissima grafica che fa ingrassare ad ogni accesso, guai a te se la cambi!

3. È scritto con uno stile fantastico
Non vogliatemene ma adoro il modo di scrivere di Yaxelle di Nella trama, forse perchè ci somigliamo molto. Mi piacciono anche il già citato The Bookshelf e Attraverso i libri e quel che Serena vi trovò.

4. Ha sempre un bellissimo nuovo post
Quando scelgo di seguire un blog significa che mi piacciono i suoi post quindi a questa non so rispondere.

5. Organizza meravigliosi Giveway
Qualunque blog organizzi giveaway dove si vincono libri ed ebook.

6. Mi ha fatto un regalino
Reina di Il Portale Segreto che per "Sotto l'albero di Natale" mi ha spedito La fattoria degli animali, Claudia di ilparoliere e sono in attesa del regalo di Martina di Liber Arcanus. E grazie a tutte quelle con cui ho avuto il piacere di scambiare ebook.

7. Mi ha spinto a crearne uno mio
Nessuno, come ho detto la mia avventura nella blogosfera parte nel 2008 e la spinta me l'ha data la necessità di annotare i miei pensieri e trovare qualcuno che fosse in grado di comprenderli. Ecco spiegato il perchè agli albori di questo blog non c'è traccia o quasi di libri.

8. Vorresti far crescere
Tutti quelli che ho nominato.

9. Si merita i tantissimi membri che ha
Idem con patate.

TAGGA I BLOG CHE TI STANNO PIÙ A CUORE
Oltre a quelli già citati bisogna aggiungere Queer as Blog, Meline SanteBookcretI believe in..., Giulia's worldRumore di fusa, Welcome to the city of bones e Tu fossi libro, ti scriverei.

CHIEDERE AI LETTORI 
di passare in questi blog a fare una visitina o addirittura a iscriversi 
Passateeeeeeee, caramelle e zucchero filato per tutti!

PER I LETTORI...
fare sapere in quali avete dato un occhio e vi siete iscritti
Cos'è una battuta? Non lo fa mai nessuno :P

venerdì 3 gennaio 2014

Tag: Looking Ahead... 2014!

Salve! Ed è con leggero ritardo che rispondo al tag di Federica del blog The Bookworms per cui non è stato facile rispondere a tutte le domande, ma non mi sono arresa ed ecco qui di seguito il risultato della mia 'fatica'.


Regole:
- Lasciare i crediti al blog inglese Ivy Book Bindings e al blog che vi ha taggato.
- Rispondere alle domande.
- Linkare altri blog nella Tag per farli partecipare.
- Contattare i blog taggati per avvertirli.

1. Il libro che non hai letto nel 2013, ma che avrà la priorità nel 2014?
L'anima tra le aquile di Antonio Renna, spero con tutto il cuore che non mi deluda!

2. Il libro che sei impaziente di leggere, in uscita nel 2014?
La ragazza che leggeva nei cuori di Teri Brown e Fragili e preziose di Megan Hart

3. Il Finale di saga che attendi di più in questo 2014? 
Anche se non è una saga mi piacerebbe molto leggere la continuazione di A spasso con Bob, il primo libro hanno impiegato solo due mesi per tradurlo e del secondo non se ne ha notizia da quasi un anno...

4. Il libro che diventerà un film nel 2014 per cui sei pronta a metterti con la tenda davanti al cinema per prendere il posto migliore? 
Colpa delle stelle

5. Il libro che vorreste far uscire nel 2014, ma che non uscirà MAI nel 2014?
Il libro di cui vorrei l'uscita non uscirà proprio MAI ed è That Inhabited Worlds Are to be Found Outside of the Earth, and the Significance Thereof for Our View of Life, testo sulla filosofia denominata Universismo redatto dal leader norvegese Vidkun Quisling nel 1929.
Se invece provo ad allontanarmi un po' dall'utopia mi piacerebbe leggere in italiano Atom Heart John Beloved di Luke Hartwell e When Summer Ends di Isabelle Rae

6. L'autore/autrice che sei pronta a stalkerare su Goodreads per avere una sua intervista/autografo/opinione/mibastaancheunCiao in questo nuovo anno?
Laurie Halse Anderson, John Green, James e Bob Bowen

7. L'autore/autrice che vorresti incontrare solo per dirle "Ma lo vuoi scrive sto seguito, sì o no?!"?
Più probabile che la mia domanda sia "Ma lo vuoi scrivere un altro libro si o no?" ma anche qui su due piedi non saprei a chi porla

8. Il Blog Tour alla quale non vedi l'ora di poter partecipare?
Ancora non ho capito cosa sia un blog tour, qualche anima pia che me lo spiega? Grazie

9. Il Blog con cui vorresti collaborare?
Non ne ho idea né voglia di fare distinzioni, sarebbe bellissimo collaborare con qualunque blogger mi ritenga una valida socia per qualunque progetto, si tratti di post generali, giveaway ecc.

10. Una cosa che sperate di fare o di ottenere dal vostro Blog nel 2014? 
La collaborazione del punto 9, organizzare il giveaway per il secondo compliblog, più follower, intervistare un autore o un illustratore

I blog che taggo:
Dreaming Wonderland
Ombre Angeliche
Divoratori di libri
Libri di cristallo
Giulia's world
L'angolo dei libri

giovedì 2 gennaio 2014

Monthly Recap #5: Dicembre


Dimentica totale di scrivere un nuovo capitolo di questa rubrica che, come tutti saprete, serve a riassumere brevemente gli ultimi trenta giorni trascorsi sul blog. Ancora auguri di buon anno, mi accingo subito a riepilogare cosa è successo nel dicembre conclusosi da appena (circa) quarantotto ore.
Due le recensioni:



La partecipazione all'iniziativa Sotto l'albero di Natale si è rivelata positivissima per me che ero ormai una copia color rosa del Grinch: mi ha permesso di conoscere moltissimi blog affini e regalare un sorriso a blogger che magari si sentivano esattamente come me. Inoltre mi ha portato qualche piccola strenna di cui parlerò in questo gennaio.
Ho compilato ben quattro tag: Tag: Dieci domande, Christmas Book Tag, Tag: Naughty or nice e Tag: Year of Books. Per chi soffrisse già di astinenza si tranquillizzi perchè ce ne è un altro in cantiere.
Ho ricevuto il premio Conòceme ed infine augurato buon 2014 con la poesia Rosa dell'anno di Sibilla Aleramo.

La citazione del mese:
Dovrei mostrarti foto di tempeste per farti vedere qualcosa che mi somigli.
-Ivo Tudgiarov-

La canzone del mese:
Mi ha tenuto compagnia durante le feste senza averla ascoltata una sola volta, ogni tanto me la canticchiavo. Datato 1999, Le luci di Natale degli 883 è un poco usale inno alle festività natalizie, dove invece che il piatto o la base dell'albero è fondamentale avere il cuore pieno d'amore per vivere al meglio il Natale.


Ci son giorni qua da noi 
che piove tanto che sembra non smettere mai e 
ci son giorni qua da noi 
che ti immagini i colori che non vedrai e 
ci son giorni qua da noi 
che la nebbia non ti fa capire chi sei e 
dove sei e dove vai 
e perché ci sei nato e quando mai ne uscirai ma 
se tu mi guardi così 
quasi sussurrandomi 
che è tutto parte di noi 
sembra tutto accendersi 
come con le luci di Natale che 
colorano 
quello che accarezzano. 
Ci son sere qua da noi 
che vuoi farti un giro però poi non ci vai 
perché il finale qua da noi 
di un film che hai già visto mille volte lo sai e 
ci son sere qua da noi 
che te ne vai a letto ma dormire non puoi 
perché il silenzio qua da noi 
fa delle domande a cui non risponderai ma 
se tu mi guardi così 
quasi sussurrandomi 
che è tutto parte di noi 
sembra tutto accendersi 
come con le luci di Natale che 
colorano 
quello che accarezzano 
sembra tutto accendersi 
come con le luci di Natale che 
riscaldano 
quello che attraversano.

Il film del mese:
Chissà perchè ora faccio trascorrere anni prima di vedere i cartoni animati, ieri pomeriggio al cinema ne ho visto uno che dire inguardabile è fargli ancora un complimento (Frozen) mentre questo alla fin fine meritava e Merida, che non sogna alcun matrimonio o principe azzurro, è divenuta la mia nuova eroina. Il film è naturalmente Ribelle - The Brave, e questo è uno speciale di Sky Cinema:


Ed anche per oggi è andata, buon mese a tutti voi!